Blog

Ristrutturazioni casa Roma

Il mercato Italiano delle ristrutturazioni edili e di circa 50 miliardi di euro, e secondo le richieste analizzate e le statistiche che ci vengono fornite le città con maggiori ristrutturazioni sono Napoli, Roma Milano e Torino. La colonna portante delle ristrutturazioni nelle grandi città Italiane è legata all’acquisto di immobili vuoti e datati che hanno bisogni di interventi di ristrutturazione per essere poi rivenduti o affittati.

È importante affidarsi a una ditta di ristrutturazioni che abbia esperienza e che sia in grado di offrire assistenza in tutte le fasi dei lavori.

Quanto costa una Ristrutturare un casa o un appartamento a Roma ?

Per determinare un prezzo indicativo dei costi di ristrutturazione abbiamo bisogno di sapere prima di tutto i mq della casa da ristrutturare, capire se si tratta di una ristrutturazione completa o di una parziale e valutare i costi di ristrutturazione e installazione dei materiali scelti insieme al cliente.

Mediamente il prezzo di una ristrutturazione si aggira intorno ai 240/300 euro per mq.

Quindi per un appartamento di 80 mq possiamo dire che il costo di una ristrutturazione completa si aggira intorno ai 22.000 euro.

Cosa incide maggiormente sul prezzo della ristrutturazione ?

Per avere un idea su cosa incide sul prezzo di una ristrutturazione dovete capire che gli impianti elettrici (20%) e idraulici(20%) incidono di circa il 40% sul costo di ristrutturazione della vostra casa, in quanto sono una parte molto importante per garantire ed erogare i servizi di prima necessità come luce acqua e riscaldamenti dentro una casa. Oltretutto richiedono sempre l’internvento di un tecnico specializzato in grado di fornire successivamente tutta la documentazione e le certificazioni obbligatorie per legge.

Gli altri interventi di ristrutturazione come demolizioni(15%), ricostruzioni(15%),  posa dei pavimenti(15%), e pittura(15%) influiscono di un 60% tutte insieme. 

Solitamente si tende a risparmiare sulle demolizione e ricostruzioni, come ad esempio rinunciando a cambiare il massetto per la pavimentazione e quindi sovrapponendo il nuovo pavimento a quello vecchio esistente, solo questa operazione fa infatti scendere il prezzo totale della ristrutturazione fino a un 10-15%