Blog

CoronaVirus & Ristrutturazioni: I cantieri restano aperti.

Il blocco delle attività economiche dovute all’emergenza del Coronavirus sta diventando “preoccupante” anche per le imprese delle costruzioni e di ristrutturazioni in generale.

La Ditta Ristrutturazioni Srl ha valutato e preso in considerazione tutte le possibilità e le misure di sicurezza emanate dal Governo.

Panoramica CoronaVirus

Dopo il decreto emanato dal Governo il 10 marzo 2020 le città italiane si presentano con poche persone in strada, poco rumore, esercizi commerciali semi vuoti. Ai semafori si vedono poche auto, anche gli autobus risultano semivuoti e si vedono in giro sempre più spesso mascherine e guanti.

Come stiamo affrontando il CoronaVirus?

Scanner termico

La nostra azienda per fronteggiare questo periodo difficile per tutti noi Italiani, ha implementato alcuni controlli come la misurazione della temperatura mediante scanner termici su tutti i nostri dipendenti come muratori, elettricisti, idraulici e operai semplici.

Mascherine

Tutti i nostri dipendenti a lavoro nei cantieri dove possibile usano le mascherine FFP2 e FFP3 conformi alla EN 149. «Le mascherine filtranti consigliate sono le FFP2 e FFP3 che hanno un’efficacia filtrante del 92% e del 98%», spiega Alberto Spasciani, Vice Presidente di Assosistema Safety. L’associazione di categoria ricorda come nel caso del coronavirus la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità prescriva un dispositivo conforme alla norma EN 149 con valida marcatura CE seguita dal numero dell’Organismo di Controllo che ne autorizza la commercializzazione. Le mascherine conformi alla norma europea armonizzata UNI EN 149:2009 sono idonee anche per proteggersi da “agenti biologici aerodispersi” come i virus: a riconoscerlo sono autorità italiane come il ministero della Salute e l’Ispesl, e internazionali, come l’Oms, lo statunitense National Institute for Occupational Safety and Health (Niosh) ma anche l’ente di normazione italiano (Uni).

Guanti

E’ solo un modo per cercare di non dimenticare la cosa, per tentare di “porre una barriera” tra le mani e il viso, come spiega la Wallin. I guanti sono uno stratagemma per introdurre un elemento nuovo nella routine, in modo da ricordarci di cambiare abitudini: il problema dell’eliminare gli automatismi è infatti quello che facciamo certe cose senza nemmeno esserne consapevoli. Altri metodi che viaggiano sui social statunitensi , più indicati per le signore, sono quelli di colorare o profumare le mani in modo differente dal solito.

Si lavora sui cantieri aperti

“In considerazione della normativa vigente, frutto dei decreti della presidenza del Consiglio dei ministri, non sussistono le condizioni affinché venga emanata un’ordinanza sindacale di chiusura dei cantieri della ricostruzione”.

Autocertificazione

Secondo quanto diffuso dal Ministero dell’Interno tutti i nostri dipendenti che si spostano per arrivare sui cantieri sono stati informati dell’obbligo di firma sull’autocertificazione da compilare e portare con se.

Qui vi lasciamo il modulo in Pdf se volete scaricarlo e stamparlo.

Open chat
1
Salve cosa possiamo fare per Lei ?